L’argilla espansa #isolanti naturali

0
3993

L’argilla espansa è un aggregato leggero che nasce dalla cottura ed espansione a circa 1.200°C di speciali argille presenti in natura.

Il processo produttivo da’ origine ad un prodotto caratterizzato da una struttura interna cellulare, leggera ed isolante, racchiusa entro una scorza esterna clinkerizzata, compatta e resistente.

L’intera produzione di argilla espansa viene poi vagliata in diverse classi granulometriche così da classificare in funzione della propria dimensione, densità, resistenza meccanica ed isolamento termico;

Utilizzo

L’argilla espansa si presta quindi ad essere impiegato in numerosi campi d’applicazione, sfruttando al meglio le proprietà e le caratteristiche di ogni singola granulometria.

Infatti oltre a risultare in generale un ottimo isolante termico, gli sferoidi di piccoli dimensioni (fino a 20 mm) presentano una più elevata resistenza meccanica e pertanto vengono utilizzati anche per il confezionamento di calcestruzzi leggeri ad alta resistenza a compressione (calcestruzzi leggeri strutturali).

La resistenza a compressione del calcestruzzo leggero è influenzata notevolmente dalla resistenza a frantumazione dei granuli (UNI 13055-1).

Pertanto modulando bene la scelta degli aggregati leggeri si possono ottenere calcestruzzi ad elevata resistenza meccanica a compressione.

I requisiti di accettazione per il prodotto argilla espansa sono dati dalla norma UNI EN 13055 -2.

Oltre che per la realizzazione di calcestruzzi leggeri, attualmente l’argilla espansa viene utilizzata anche per diversi altri tipi di applicazioni che sfruttano il suo basso peso specifico quali ad esempio:

– riempimento di cavità sotterranee mediante iniezione di argilla espansa secca o miscelata con cemento

– realizzazione di rilevati (stradali, ferroviari, ecc.) da realizzare su terreni caratterizzati da proprietà meccaniche scadenti

– riempimenti a tergo di muri di sostegno e paratie: si ha una riduzione della spinta attiva fino al 75% rispetto a quella determinata da un terreno tradizionale

– realizzazione di vespai, trincee drenanti e allettamento tubature interrate

– realizzazione di pannelli fono assorbenti.

– per sottofondi e vespai isolati contro terra in funzione antirisalita di umidità  In funzione delle esigenze tecniche e cantieristiche, potrà essere applicata direttamente a contatto con il terreno sfusa, in sacco, imboiaccata o cementata per la formazione di vespai isolati termicamente, antirisalita di umidità, resistenti ed inalterabili nel tempo.

 

casa

 

NO COMMENTS